Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Ulteriori informazioni
ITA  |   ENG
  • instagram
Augeo Art Space | Rimini | Graziano Spinosi
L'artista romagnolo Graziano Spinosi espone ad Augeo Art Space un'antologica che racchiude 25 anni della sua ricerca e produzione. Visitabile dal 12 settembre 2015
graziano spinosi
3994
single,single-post,postid-3994,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,

UPCOMING EXHIBITION | L’artista Graziano Spinosi ad Augeo Art Space

graziano spinosi forest augeo art space

 

 

Dopo Irene Kung, sarà l’artista Graziano Spinosi ad arricchirci delle sue opere e sculture in una antologica che racchiude venticinque anni della sua produzione e ricerca.
 
A partire dal 12 settembre i tre spazi della galleria, distinti e comunicanti tra loro, ospiteranno opere di altrettanti periodi: dalle scarpe degli anni novanta, realizzate coi più svariati materiali al Pastificio Cerere di Roma e dedicate a maestri dell’arte, della danza e della letteratura, alle opere ferrose di grandi dimensioni degli anni duemila, fino alle attuali, realizzate con materiali naturali come il rattan e la cera d’api.

Dal testo critico a cura di Massimo Pulini:

“Da molti anni, con una insistenza variopinta, con un’ossessione innamorata, Graziano Spinosi lavora e ricerca, progetta e costruisce intorno alla forma archetipica del nido. Ma si potrebbe dire intorno al grembo materno, alla crisalide, al guscio, alla barca, alla gemma, alle mani giunte, al vaso, al carapace, al gomitolo, al sacco, al seme, al cranio, al nodo, al pianeta.Sono tutte forme che, prima di giungere all’arte, contengono cose tra loro diverse: un nascituro, un navigante, un cervello, una preghiera o un fuoco, ma ognuna svolge un ruolo di protezione, di conservazione e riparo.”