Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Ulteriori informazioni
ITA  |   ENG
  • instagram
Augeo Art Space | Rimini | La città invisibile | Opening 21.30
Augeo Art Space sceglie la fotografia per la nuova mostra visitabile dal 21 marzo al 21 giugno 2015: "La città invisibile" di Irene Kung | Opening sabato 21 marzo h.18.30
La città invisibile
3824
single,single-post,postid-3824,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,

Le città invisibili di Irene Kung per la prima volta a Rimini | Opening 21.03

irene kung rimini

 

 

Un solstizio di primavera con aria d’internazionalità attende Rimini: inaugura sabato 21 marzo alle ore 18.30 ad Augeo Art Space la mostra La città invisibile, della fotografa di origini svizzere Irene Kung.
 
Ventitré opere raffiguranti capolavori mondiali dell’architettura, senza barriere geografiche né temporali, “ritratti monumentali” prelevati dal loro ambiente contestuale e riplasmati in un gioco di ombre e luci, che assorbe e affascina l’osservatore.
 
La stessa magica sorte toccherà anche a due dei maggiori simboli di Rimini. Irene Kung si prepara infatti a fotografare in città: “Farò dei ‘ritratti’ a Rimini e comincerò con i monumenti storici come il Ponte di Tiberio e l’Arco di Augusto. Vorrei evidenziarne l’essenza per collegarli ai monumenti di altre città, per raccontare la storia dell’uomo nella città invisibile”.
 
La città invisibile, di calviniana memoria, è un progetto nato nelle città di tutto il mondo, e che il mondo lo sta ancora girando, nelle decine di spazi espositivi che hanno accolto le opere di cui si compone.
Matteo Sormani, direttore di Augeo Art Space, afferma con chiarezza l’intento della nuova mostra: “Con La città invisibile di Irene Kung vogliamo dare l’opportunità di uno sguardo da Rimini sul mondo”.
È uno sguardo elegante e cosmopolita, quello della Kung, dapprima pittrice poi fotografa, con all’attivo mostre personali a New York, Londra, Milano e recentemente Pechino e Mosca.
Il suo lavoro è stato pubblicato su testate internazionali come AD, The Sunday Times Magazine e The New York Times Magazine ed è stato selezionato dalla giuria a ParisPhoto 2010, la maggiore fiera al mondo in materia di fotografia.
 
Rimini e Milano la vedono protagonista in questo 2015: Irene Kung è stata invitata dal comitato organizzativo di EXPO 2015 a partecipare con una mostra di fotografie di alberi da frutto per il Cluster della Frutta e Verdura. Non solo edifici architettonici sono infatti al centro del suo obiettivo, ma anche elementi della natura, paesaggi, animali e popolazioni, ognuno caratterizzato da quella visione contemplativa, di tipo pittorico, che contraddistingue l’artista.
 
Proprio quella formazione pittorica che emerge nei volumi e tonalità delle grandi opere umane di La città invisibile: dalla Torre Velasca di Milano ai pinnacoli delle moschee egiziane alle acrobatiche geometrie dello stadio di Pechino, tutto appare sospeso in un’atmosfera sognante, al confine fra irrealtà e iperrealismo.

È la stessa Kung a consigliare come approcciarci alle città invisibili:“Penso che tutte le opere si debbano avvicinare con sentimento. Sono contenta quando le mie opere vengono guardate come ‘opere’ e non come fotografie. La macchina fotografica per me è soltanto un mezzo, come lo può essere un pennello”.
 
È questa la quarta esposizione per la galleria di arte contemporanea di Corso d’Augusto, inaugurata ad aprile 2014, la seconda di fotografia dopo Plastica animistica di Patrizia Zelano. “Augeo Art Space è attenta alla fotografia di qualità” – dichiara il direttore Matteo Sormani, che prosegue: “Crediamo molto nella fotografia, senza trascurare altre espressioni artistiche. In Italia, a differenza di Francia o Stati Uniti, c’è ancora strada da fare nel senso di una collocazione all’altezza dell’arte fotografica. Ad Augeo ci auspichiamo di lavorare in questa direzione”.
 
La mostra è visitabile gratuitamente da martedì a sabato dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 19, oppure su appuntamento. Opening: sabato 21 marzo 2015, h. 18.30

 

Profilo dell’artista

La città invisibile | Augeo Art Space | 21.03.2015 – 21.06.2015